È iniziata la stagione delle grigliate: i consigli per una cottura più salutare e i possibili rischi per la salute

Pasqua e pasquetta non sono dei semplici giorni di festa, ma aprono anche la stagione delle tanto amate grigliate! Ecco qualche consiglio per ottimizzare al meglio questa tipologia di cottura, ritenuta salutare in quanto vengono utilizzati pochi condimenti.

Ma quali sono i rischi della cottura alla griglia? La cottura alla griglia prevede l’utilizzo di alte temperature, a volte anche sopra i 700°C, che possono portare alla formazione di sostanze cancerogene dannose per la salute, specialmente con la cottura della carne. 

Ma quindi devo rinunciare al barbecue in compagnia? Certo che no, ma ecco i miei consigli per una cottura alla griglia più salutare:

  • Prediligi i tagli di carne più magri, quindi andrebbero limitate salsicce e salamelle, o ancor meglio preferisci il pesce pescato
  • Se scegli di consumare la carne togli il grasso in eccesso, questo in cottura tende a colare producendo fumi ricchi di sostanze dannose
  • Prima della cottura marina carne e pesce con spezie, erbe, aglio e succo di limone, così eviterai di aggiungere o di esagerare con il sale o di utilizzare salse di accompagnamento
  • Pulisci bene la griglia ed evita di consumare alimenti visibilmente bruciati
  • Non dimenticare un buon contorno di verdure ad accompagnare la tua grigliata, che apporteranno una buona dose di fibre al tuo pasto

Ora non mi resta che augurarti una buona grigliata!

Questo articolo è stato pubblicato su FreeNovara